Dosimetria personale e ambientale

Dosimetro Total BodyIl servizio di dosimetria personale (utilizzante “Badges” per il corpo intero o Total Body oppure Anelli, Bracciali, fascia Cristallino e Caviglia per le estremità) e degli ambienti, da irradiazione esterna X/Gamma Hp(10) e Hp(0,07), Neutroni termici e veloci, Beta + Radiazione di Frenamento nonché da sommersione in atmosfera contaminata da Radon), viene eseguito utilizzando principalmente dosimetri a termoluminescenza (TLD) e rivelatori a tracce nucleari, ma anche, a richiesta e quando è tecnicamente possibile, mediante dosimetri a film con emulsioni speciali, sempre con l'ausilio di apparecchiature controllate da computers.


Dosimetro Total BodyI dosimetri TLD del tipo Total Body sono pratici e leggeri da indossare e muniti di clip per l’aggancio al camice. Sono confezionati in cards e sigillati in buste di kristall sterilizzabili a freddo ed identificati per mezzo di etichette con l’indicazione del soggetto o dell’ambiente controllato, del mese e anno di utilizzazione, del reparto, del Presidio Ospedaliero e del codice di identificazione. Sono infine forniti in due colori diversi che si alternano nei diversi periodi di esposizione.

Dosimetro AnelloI dosimetri TLD ad Anello sono forniti in due misure di diametro diverso ed adatto all’utilizzatore, dotati di supporto impermeabile (sterilizzabile) ed identificati mediante codice numerico serigrafato sul contenitore. Per ogni reparto viene fornito un elenco di tutti i codici dei dosimetri ad anello nel periodo di esposizione ed i nominativi degli esposti.


Dosimetro a BraccialeI Dosimetri TLD a Bracciale vengono forniti a richiesta  sterilizzabili o non impermeabili, ma sono sempre costruiti in modo da essere leggeri e comodi da indossare, per il massimo confort di utilizzo. Quelli sterilizzabili Dosimetro a Braccialesono composti da un cinturino in plastica trasparente atossica con chiusura in sottile velcro gommato, da una tesserina (a chiusura stagna) contenente il materiale sensibile ed una targhetta con i dati di identificazione del dosimetro (nome e cognome dell'esposto e codice identificativo). La tesserina viene inserita in un apposito taschino realizzato nella parte centrale del cinturino. Dosimetro a Bracciale non impermeabile

I Dosimetri TLD a Bracciale non impermeabili sono utilizzati in ambiti nei quali non viene richiesta la sterilizzazione del contenitore, mantenendo comodità e praticità.  Essi sono composti da un cinturino in fibra naturale con fibbia regolabile per la chiusura e da un involucro in materiale plastico atossico contenente il materiale sensibile ed una targhetta indicante il codice del dosimetro ed il nominativo dell’utilizzatore.


Dosimetro per cristallinoDosimetro per cavigliaI dosimetri TLD al cristallino ed alla caviglia sono in plastica, costituiti da una base rigida porta chip e da una slitta estraibile con chiusura a scatto, sono dotati di un confortevole cinturino regolabile elastico appositamente realizzato per non  ostacolare i movimenti dell’operatore e sono identificati con etichetta autoadesiva recante le indicazioni dell’utilizzatore e del codice numerico del dosimetro.


I dosimetri TLD sterilizzabili possono essere immersi allo scopo in Ossido di Etilene o in liquidi disinfettanti a freddo (temperatura < 50° C) e non corrosivi. Sono infatti assemblati con il materiale sensibile inglobato e protetto in uno speciale materiale plastico atossico, che li rende impermeabili ai liquidi battericidi  comunemente utilizzati nelle sale operatorie: superano infatti diverse ore di immersione di test in una soluzione di Perborato di Sodio e TAED (tetracetiletilendiamina) (nome commerciale Pera Safe) all’1,62% o, alternativamente, di glucopyranaseacetil-glicole e perossido di idrogeno (nome commerciale SP3BIFLOW), a fronte dei 15 minuti di immersione richiesti dai prodotti citati.

Lettore semiautomatico per TLDLettore automatico per TLDIl sistema di lettura dei TLD si avvale di un lettore semiautomatico (Vinten SOLARO) che legge tutti i tipi di dosimetri e di uno automatico (N.E. 823/A/1) dedicato alle cards dei badges, di cui riconosce i codici a barre. Entrambi registrano la curva di luminescenza (glow curve) che può essere stampata e costituisce un valido documento (ed in quanto tale viene numericamente e graficamente archiviata) nel caso di esposizioni al di fuori della norma.


I risultati dosimetrici personali finali vengono registrati in un potente data base che consente l'elaborazione di tabulati e riepiloghi completi di facile interpretazione, operazioni statistiche e/o particolari outputs studiati per ogni singolo utente.
A tutela della privacy, ai dati dosimetrici archiviati sotto forma cartacea o sotto forma informatica, hanno accesso solo i lavoratori addetti al servizio, con esclusione di ogni altro personale o dirigente della società.

Attraverso l'area clienti di questo sito, i clienti abilitati da So.Fi.Med. possono accedere (esclusivante in lettura) ai dati dosimetrici del personale che li riguarda ed eseguire il download dei tabulati dosimetrici di loro interesse, dei servizi a cui sono stati esplicitamente abilitati e dei files di dati nel formato più opportuno per il successivo trattamento elettronico.

I dosimetri TLD vengono allestiti dal proprio personale tecnico nel laboratorio di Taranto della So.Fi.Med. a ciclo completo (stampaggio, assemblaggio con materiale di supporto, materiale sensibile e filtrazione secondo la destinazione d’uso, confezionamento e codifica sia alfanumerica che a barre) impiegando il più sensibile dei materiali termoluminescenti: il LiF(Mg,Cu,P) cinese GR-200-A, sia del tipo naturale che isotopicamente arricchito in 6-Li ed in 7-Li, di elevatissima sensibilità (soglia di rivelazione 1,2 microSv), altamente lineari (emtro 1% fino a 12 Sv), con basso “fading” (3% in tre mesi) e contenuta dispersione statistica (± 20% senza fattori di calibrazione individuali). Il LiF(Mg,Cu,P) è inoltre un materiale sensibile "tessuto equivalente", cioé si comporta come il corpo umano nei confronti dell'assorbimento delle radiazioni, evitando così la necessità di un ulteriore trattamento dei dati dosimetrici, con i possibili errori ad esso connesi. I dosimetri a tracce sono al CR39. Lo stesso personale tecnico procede anche alla ricezione dei dosimetri, alla loro identificazione dai codici anche mediante un lettore di codice a barre, alla acquisizione dei dati dosimetrici ed al calcolo delle dosi assorbite.

I dosimetri TLD vengono così calibrati periodicamente:
a) la misura della curva di sensibilità e la determinazione dei fattori di calibrazione in dose viene aggiornata annualmente tramite irraggiamenti di calibrazione (dosi note a varie energie di fotoni) effettuati presso Centri accreditati SIT; detta misura serve anche al controllo della calibrazione di uno standard secondario di esposizione ("irradiatore rotativo al 90-Sr") presente presso altri fornitori di servizi ed utilizzato per:
b) la misura della curva di periodo di servizio;
c) la misura della curva di ciclo di lettura.


Grafico del superamento prova ENEA-EDPLa SO.FI.MED. ha superato le prove relative ai criteri per la verifica dell’affidabilità di un servizio di dosimetria individuale per radiazioni X e gamma, dosimetri a termoluminescenza per il corpo intero, per l’intervallo di energia da 0,020 MeV a 3,00 MeV (gruppo 3)  stabiliti dall’ENEA EDP. Nel grafico a fianco si riportano i valori dei rapporti tra dosi misurate e dosi reali ignote (punti) in funzione di queste ultime (in kerma in aria) e dei limiti superiore ed inferiore (linee continue) per il superamento della prova.

sistema qualità certificatoI dosimetri vengono consegnati tramite corriere in tutta Italia.
Le risposte dosimetriche vengono ordinariamente rese disponibili entro 20 giorni dal rientro dei dosimetri utilizzati mentre i risultati al di fuori della norma vengono tempestivamente segnalati via fax o telegrafo.
Il perfetto funzionamento del Laboratorio di Dosimetria So.FI.Med., e quindi il rispetto delle Procedure Gestionali ed Operative UNI EN ISO 9001:2000 collegate, viene monitorato attraverso degli Indicatori della Qualità.
I dati raccolti vengono poi analizzati dal responsabile di Unità, che provvede, mediante tecniche grafiche a evidenziare l’andamento dell’Unità operativa in un’ottica di Qualità Totale protesa verso il Cliente ed al miglioramento continuo del Sistema Gestione Qualità della So.Fi.Med.

La SO.FI.MED. ha effettuato in data 12.01.96 la comunicazione di inizio attività all’ANPA ai sensi dell’art. 76 comma 1 del D. Lgs. 230/95.

Torna alla pagina iniziale
Visualizza tutti i Servizi
So.Fi.Med. s.r.l © 2005-2019 • Privacy PolicyFAQ
P.Iva: 01017740737